You are currently browsing the category archive for the ‘Papa’ category.

Questa volta devo dare atto al nostro Presidente del Consiglio che aveva proprio ragione. Qualche giorno fà alle legittime richieste di chiarimenti sulla vicenda Telecom rispose “Ma siamo matti?”. Ebbene si, caro mortadella, sei proprio matto. Solo uno che ha perso il lume della ragione può fare dichiarazioni di questo tipo: «La sicurezza del Papa nel suo viaggio in Turchia? Non ne so nulla. Ci penseranno le guardie svizzere» dice il poveretto. Qualche dubbio a proposito della sua salute mentale era già emerso nei giorni scorsi quando rilasciava dichiarazioni confuse e contrastanti sull’affare Telecom o quando assicurava di avere avuto l’incondizionato assenso di Assad al dispiegamento di una guardia di frontiera sul confine siriano-libanese, salvo essere seccamente smentito il giorno successivo dallo stesso presidente siriano.

Annunci

«L’imperatore spiega le ragioni per cui la diffusione della fede mediante la violenza è cosa irragionevole. La violenza è in contrasto con la natura di Dio e la natura dell’anima» questa la citazione fatta da Papa Ratzinger a Ratisbona, nulla di provocatorio, un pensiero più che ragionevole e per di più non suo. Ciò nonostante le reazioni del mondo islamico sono state inaudite per intensità e numero. A seguito di queste vergognose aggressioni, numerosi sono stati gli attestati di solidarietà. dal Presidente Bush al cancelliere Angela Merkel. Anche i leader del centrodestra italiano hanno giustamente ritenuto di dover difendere il Pontefice, soprattutto Casini denunciando un atteggiamento di subalternità psicologica veramente grave. Ieri, a sorpresa, interviene perfino il presidente iraniano Ahmadinejad: «Lo rispettiamo, le sue parole sono state male interpretate», solo da Prodi non arriva nulla, il silenzio più assoluto, e poi dicono che nel centrosinistra è solo Rutelli il cattolico per convenienza.