Colpevoli di essere parte dell’odiato mondo delle partite iva saranno messi in ginocchio per mano del compagno Bersani tanto amato dai confindustri (che guarda caso non vengono toccati dal decreto). L’assurdita’ di questo provvedimento si puo’ spiegare solo con il tentativo della sinistra di far ricadere nel mondo coop la categoria dei tassisti fino a ieri lavoratori autonomi. Con questo decreto verrebbe meno il principio «un uomo, una macchina», e si dà la possibilità a un unico soggetto di gestire più licenze e chi potra’ mai essere questo soggetto? La coop sei tu chi puo’ darti di piu’?

Annunci