Con soli 543 voti su 1009 il diessino Napolitano sale al Quirinale. Alla fine i cosacchi sono riusciti a portare i loro cavalli a bere nelle fontane di piazza San Pietro. L’elezione di un comunista alla Presidenza della Repubblica Italiana e’ lo spunto per aprire un blog che vuole essere solo un resoconto, un diario degli scempi che questa sinistra si sta avviando a compiere nel nostro paese.

Annunci